Docce solari con pannelli fotovoltaici

Almeno durante i periodi caldi dell'anno, per qualcuno fortunato anche nel resto dei mesi, possiamo risparmiare il gas per l'acqua calda della doccia utilizzando l'energia che arriva dal sole. Si chiamano docce o idrodocce solari perchè sfruttano l'irraggiamento per scaldare l'acqua.

Alcuni modelli sono semplici come quello della prima foto in vendita sul sito di Amazon e dotato di due piccoli pannelli fotovoltaici, altri un po' più complessi come il modello della seconda foto.

Il funzionamento è semplice, il sole scalda una sacca in plastica nera portando l'acqua anche a 30 gradi. La capienza della sacca è varia, ci sono da 10-20-30 litri o più. Le docce solari sono utili al mare, per il giardino, per il campeggio, ma anche se si dispone di un balcone e si vuole risparmiare energia. Possono infatti essere esposte al sole e poi utilizzate all' interno di una doccia normale.

I modelli più economici costano 20-30 euro, quelli più complessi un po di più, anche 150 euro. Nella seconda foto la doccia solare in pvc nero. Il cilindro è quello dove è contenuta l'acqua scaldata dal sole. Una volta che ha raggiunto una certa temperatura sarà miscelata con quella proveniente dalla pompa in caucciù connessa alla doccia solare.

Come detto si tratta di soluzioni molto semplici e veloci che costano molto poco e sono sfruttabili solamente d'estate, per l'inverno occorre progettare un impianto solare termico con serbatoio che produca acqua calda per gli usi domestici, in questo caso i prezzi partono da 1000 euro

0 commenti:

Posta un commento