Generatore di Corrente a Pannelli fotovoltaici

I generatori di corrente generalmente vanno a benzina. Sono quelli che si utilizzano negli stand delle fiere o dei mercatini per alimentare le utenze elettriche, ad esempio le lampadine di illuminazione o altri apparati. Sono dei veri e propri motori, quindi rumorosi e fanno fumo. L'alternativa è rappresentata da generatori di corrente a pannelli fotovoltaici o meglio un sistema composto da pannelli e batterie che si ricaricano con il sole.

Generalmente questi sistemi vengono utilizzati sulle barche. Il sole o comunque la luce in mare aperto non manca mai e problemi di esposizione non ci sono. Piccoli pannelli fotovoltaici da 40-50 watt oppure mini impianti eolici sono sufficienti quindi per alimentare apparecchi utili ad esempio per la navigazione quando il motore è spento. Alla stessa stregua possiamo costruire un generatore di corrente a pannelli fotovoltaici, l'importante è capire quando debba essere "potente". Abbiamo bisogno solo di accendere un paio di lampadine a basso consumo da 10 watt ciascuna oppure si debbono alimentare computer portatili e altre cose elettriche?

Iniziamo dal pannello solare. Innanzitutto l'esposizione. Dobbiamo posizionarlo al sole verso sud. Durante il pomeriggio per aumentare il grado di insolazione può essere anche spostato, l'inclinazione generalmente di 30 gradi.

I pannelli fotovoltaici sono di due tipi, a silicio cristallino (mono o poli cristallino) oppure a film sottile amorfo. I primi hanno un rendimento quasi doppio ma costano di più, di conseguenza per generare la stessa energia dei secondi necessitano di meno spazio.

Un pannello da 100 watt cristallino costa circa 200 euro. Dobbiamo sceglierne uno che esca a 12-17 Volt, utilizzabile quindi per ricaricare una batteria di auto a 50Ah. Tra pannello e batteria dobbiamo inserire un regolatore di carica che protegge le batterie in situazioni di carica eccessiva o insufficiente e ne garantisce la durata massima, costo di 150-200 euro per 50 Ah.

Prezzo generatore corrente a pannelli fotovoltaici: in totale quindi spenderemo circa 500 euro per il nostro kit fatto in casa, compresa la batteria dell' auto e la morsetteria. Dopo una giornata estiva di buona insolazione abbiamo energia sufficiente per circa 6-7 ore per almeno 50-60 watt totali, buoni per accendere 2-3 lampadine a basso consumo ed un piccolo netbook.

0 commenti:

Posta un commento